ville e giardini incantati. A QUARRATA IL VIA ALLA MANIFESTAZIONE CONCERTISTICA PROMOSSA DALLA FONDAZIONE ORCHESTRA REGIONALE TOSCANA

L’Orchestra della Toscana

QUARRATA. Martedì 21 luglio alle 21.30 il prato dei ciclamini della Villa Medicea La Magia ospiterà il concerto di fiati dell’Orchestra della Toscana. Inizierà da Quarrata, infatti, l’edizione 2020 della manifestazione concertistica “Ville e Giardini incantati”, promossa dalla Fondazione Orchestra Regionale Toscana, insieme alla Sovrintendenza Museale e alla Regione Toscana, e supportata da Unicoop Firenze.

La rassegna musicale si terrà, come ogni anno, nelle Ville Medicee patrimonio Unesco e quest’anno, alla ormai collaudata Villa di Cerreto Guidi, si aggiungono la Villa di Artimino e la Villa La Magia. L’ingresso sarà gratuito, ma con prenotazione, che può essere effettuata direttamente online attraverso questo link bit.ly/2DvE8de.

Villa La Magia dall’alto

Il concerto “Harmoniemusik. I fiati dell’Ort” proporrà W.A.Mozart da “Le nozze di Figaro” (1785), Ouverture, trascrizione di J.N.Wendt (1791) per 2 oboi, 2 clarinetti, 2 corni e 2 fagotti; C.Gounod, “Petite Symphonie” (1885) per flauto, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 corni e 2 fagotti; G.Donizzetti, “Sinfonia in re minore” (1817) per flauto, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 corni e 2 fagotti; G.Rossini, da “Il Barbiere di Siviglia” trascrizione di W.Sedlak per 2 oboi, 2 clarinetti, 2 corni, 2 fagotti, 2 trombe, Ouverture, La calunnia è un venticello, Di sì felice innesto, Largo al factotum.

L’ensemble di strumenti a fiato è una delle formazioni cameristiche costituite all’interno dell’Orchestra della Toscana. Il gruppo, formato dalle prime parti dell’ORT si ispira a Harmoniemusik, cioè a quell’ensemble di fiati dell’Orchestra di Vienna molto famoso nel ‘700, per il quale furono scritte da Mozart gran parte delle musiche da camera.

Con lo stesso spirito il gruppo dei fiati dell’ORT, sfruttando un organico variabile che può ampliarsi con la partecipazione anche di archi e percussioni, ha intrapreso una ricerca filologica che ha portato alla scoperta di numerose trascrizioni per Harmonie di opere di Rossini, Mozart, Cherubini e altri; allo stesso tempo, la collaborazione con autori contemporanei ha portato a diverse commissioni di nuove musiche che sono state registrate in cd per la casa discografica Edipan di Roma.

L’orchestra sarà composta da Fabio Fabbrizzi al flauto, Alessio Galiazzo e Flavio Giuliani all’oboe, Emilio Checchini e Marco Ortolani al clarinetto, Andrea Albori e Paolo Faggi al corno, Paolo Carlini e Umberto Codecà al fagotto, Luca Betti e Donato De Sena alla tromba, Daniele Tambellini al fagotto e controfagotto.

[comune di quarrata]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email