vinci. UNO SPAZIO DEDICATO AI CANI

L’area di sgambatura cani a Spicchio

VINCI. Un nuovo spazio in cui far correre e giocare liberamente i cani, senza guinzaglio e museruola. Venerdì 21 aprile, alle 18:30, il comune di Vinci inaugurerà la prima area di sgambatura per i cani del territorio.

L’area verde di proprietà comunale dedicata al migliore amico dell’uomo e con accesso gratuito si trova in via Nino Bixio a Spicchio e sarà presa in gestione dall’associazione Asd Leonardo da..  che si è aggiudicata il bando comunale.

“L’iniziativa – spiega l’assessore all’ambiente del comune di Vinci, Daniele Vanni – è nata in seguito alle richieste di alcuni cittadini che sentivano l’esigenza di avere a disposizione un’area nella zona di Spicchio e Sovigliana che potesse essere utilizzata dai cani in piena sicurezza.

Con questo piccolo intervento, chi è proprietario di un cane e non dispone di un giardino avrà ora la possibilità di lasciarlo libero in uno spazio protetto e soprattutto di farlo interagire con altri cani, senza le tensioni causate dal guinzaglio. Un particolare ringraziamento all’associazione Asd Leonardo da… che grazie alla propria sensibilità, sta permettendo all’Amministrazione comunale di realizzare questo progetto, risparmiando risorse pubbliche”.

Inoltre, l’area sarà utilizzata dall’associazione guidata dall’istruttore cinofilo Luciano Pucci, anche per attività di addestramento. La convenzione tra amministrazione comunale e l’associazione ha una durata di 5 anni ed è eventualmente rinnovabile per ulteriori 5 anni.

Ricordiamo che l’Amministrazione comunale di Vinci è impegnata su più fronti per far sì che la presenza di cani in città non venga vissuta in modo negativo e come fonte di problemi, considerandola invece come un valore aggiunto e una risorsa per la qualità della vita di molte persone.

Anche per questo, nei mesi scorsi il comune in collaborazione con l’associazione Un Cane per Amico ha lanciato l’iniziativa Adotta un cane per amico, per incentivare e sensibilizzare i cittadini sulla funzione sociale dell’adozione di cani abbandonati o randagi ospitati presso il canile, allo scopo di garantire il loro benessere e di prevenire il sovraffollamento presso la struttura di ricovero.

[comune vinci]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento