violenza sulle donne. “LA FINTA PARITÀ GENERA VIOLENZA”

Manifesto contro la violenza sulle donne

PISTOIA. Sul tema della violenza di genere la biblioteca San Giorgio si è sempre mostrata molto attiva. In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, sabato 25 novembre alle 9.30 in auditorium Terzani si terrà l’incontro “Femminicidio 2017: la finta parità genera violenza”, organizzato in collaborazione con Ufficio XI – Pistoia – Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e FIDAPA Sezione di Pistoia.

Saranno presenti Anna Maria Celesti, vice sindaco e assessora alle Pari opportunità del Comune di Pistoia, Angelo Ciuni, prefetto di Pistoia, Rinaldo Vanni, presidente della Provincia di Pistoia, Laura Scoppetta, dirigente dell’ Ufficio scolastico regionale.

Coordina e introduce Chiara Mazzeo consigliera di Parità della Provincia di Pistoia.

Seguono gli interventi di Filippo Corsini, psicologo e psicoterapeuta su Mente e stereotipo, di Fabrizio Amato, presidente del tribunale di Pistoia che parlerà di Che genere di violenza? La Giustizia dalla parte delle donne e degli uomini maltrattanti.

Claudio Curreli,sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Pistoia, parlerà su  Violenza di genere e tutela della vittima, mentre  la professoressa Nadia Pontari insieme agli studenti e alle studentesse dell’Istituto professionale di Stato “F. Martini” di  Montecatini Terme tratterà il tema La violenza è l’ultimo rifugio dei deboli.

La professoressa Lisa Menichini con gli studenti dell’Istituto TTS “S.Fedi-E.Fermi” di Pistoia  terrà un intervento sul tema La prima volta che una donna…

Chiude la professoressa Sara Lenzi con gli studenti e le studentesse del Liceo Scientifico Mantellate di Pistoia con Ti amo… da morire. Letture sceniche tratte dal libro Ferite a morte di Serena Dandini.

[daniele – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento