vita ecclesiale. LA MADONNA DI LORETO PELLEGRINA A SANTONUOVO E VALENZATICO

La Madonna di Loreto

QUARRATA. Dopo 25 anni la Madonna di Loreto torna sul territorio comunale. Da mercoledì 11 fino a sabato 14 ottobre sarà pellegrina presso la chiesa di San Germano a Santonuovo per poi proseguire il suo pellegrinaggio nella vicina parrocchia di Valenzatico. L’ultima volta risale all’11 ottobre del 1992 quando la statua della Madonna di Loreto arrivò a Montemagno. In preparazione dell’evento martedì e venerdì scorso a Santonuovo (con don Cesare Tognelli) e a Valenzatico (con don Diego Pancaldo) si sono tenuti due incontri di formazione.

Con l’arrivo della statua e la sua esposizione in chiesa è previsto un fitto programma di funzioni religiose e di incontri con la popolazione ed i fedeli.

E’ un evento straordinario in particolare per coloro che non possono recarsi a Loreto, ospitare una copia della statua della Madonna di Loreto, luogo dove è presente il famoso Santuario che è stato per secoli, ed è ancora oggi, uno dei luoghi di pellegrinaggio mariani tra i più importanti del mondo cattolico, visitato da circa 200 santi e beati, nonché da numerosi Papi.

Tra questi Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. Un momento importante per l’Unitalsi di Pistoia e per le varie sottosezioni.

“È sicuramente un occasione di ritrovo e preghiera importante per la nostra associazione.— commentano dall’Unitalsi di Pistoia — Il Santuario di Loreto rappresenta infatti per la nostra sottosezione la meta che vede, ogni anno, il più alto numero di partecipanti ai nostri pellegrinaggi”.

Il programma

Sul finire degli anni Trenta del secolo scorso, viste le particolari situazioni politiche che rendevano sempre più difficile il pellegrinaggio in Francia al Santuario di Lourdes, l’Unitalsi scelse infatti proprio il Santuario di Loreto come luogo verso il quale convergere i propri treni di ammalati, sacerdoti e medici, personale di assistenza e pellegrini, rinnovando la decennale tradizione di pellegrinaggio compiuto insieme a coloro che per età, malattia, disabilità sarebbero stati impossibilitati a compiere questo gesto di fede, di speranza e di servizio fraterno vicendevole.

Il programma stilato in collaborazione con gli operatori pastorali delle due parrocchie prevede il momento dell’accoglienza dell’immagine pellegrina, alle ore 20.30 di mercoledì 11 a cui seguirà una processione fino alla chiesa di Santonuovo.

I giorni successivi saranno caratterizzati da lodi mattutine e santa messa. La giornata principale si terrà sabato 14 ottobre. Il programma sarà il seguente:

  • Ore 15,30 A Santonuovo S. Rosario
  • Ore 16,00 A Santonuovo, celebrazione della S. Messa con unzione degli infermi e a seguire processione fino alla chiesa di Valenzatico passando dalla Madonna dei Porciani. Accoglienza e preghiera di benedizione
  • Ore 21,00 A Valenzatico S. Messa presieduta dal Vescovo S. E. Mons. Fausto Tardelli e a seguire la veglia fino alla mezzanotte.

[Andrea Balli]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento