vivaismo e sostenibilità. BENE L’ELIMINAZIONE DEL GLIFOSATE

Daniele Vannelli

PISTOIA. Dal vivaismo pistoiese un passo importante. Nasce una nuova prospettiva di fare impresa.

Nuovi vivai con tecniche e strumenti di coltivazione che mirano a realizzare un vivaismo sostenibile.

Gli imprenditori del verde vogliono innovare e perseguire progetti che aprono la strada verso le buone pratiche volte a migliorare e consolidare una attenzione profonda verso l’ambiente e la salute della collettività.

A mettere in atto un progetto aziendale innovativo volto all’eliminazione dell’utilizzo di prodotti come il Glifosate è stata la Vannucci Piante, azienda leader in Italia ed in Europa.

Un processo avviato che auspico possa essere da esempio e da traino per tutto il comparto florovivaistico Pistoiese compreso le piccole realtà imprenditoriali.

Per quest’ultime, ancor più giocherà un ruolo fondamentale la sinergia e la cooperazione del Distretto Vivaistico, di tutte le associazioni vivaistiche che rappresentano il settore, le associazioni di categoria e gli istituti di credito a fianco alle piccole realtà vivaistiche, perché anch’esse siano messe in condizioni di portare avanti una strategia comune in linea con il principio di innovazione e di buone pratiche già in atto.

Un impegno ed un’opportunità deve essere generale per un cambiamento positivo e graduale, anche in virtù delle nuove esigenze provenienti dai mercati interni ed esteri, e dalle richieste di consumatori sempre più attenti a prodotti sostenibili e di qualità.

Daniele Vannelli (consigliere comunale Fdi Pistoia)

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email