VOLONTARI DELLA CRI CLOWN IN CORSIA AL ‘SAN JACOPO’

Clown-volontari
Clown-volontari per il San Jacopo

QUARRATA-PISTOIA. [a.b.] È stata approvata una convenzione tra l’Asl 3 di Pistoia e il comitato Locale Piana Pistoiese della Croce Rossa riguardo l’avvio di una collaborazione con l’Unità Operativa Pediatria dell’Ospedale San Jacopo con un gruppo di volontari specializzati in clownterapia.

Dopo il parere positivo espresso sia dal direttore del reparto di pediatria che dal direttore del presidio ospedaliero di Pistoia l’azienda Usl ha concesso l’autorizzazione alla stipula di una convenzione.

L’attività di “Clown in corsia” all’interno delle aziende sanitarie è regolamentata dal 2005 a livello regionale. La Cri – rappresentata da Marco Grassini si è impegnata a garantire la professionalità dei propri volontari che svolgono attività di clown in corsia. Si tratta di persone in possesso di una adeguata esperienza professionale che si affiancano con metodologie sperimentate allo staff ospedaliero utilizzando le proprie professionalità di spettacolo “al fine di rendere più tollerabile la degenza dei bambini”.

La convenzione in particolare disciplina il servizio gratuito da parte di volontari all’interno del reparto e ne stabilisce i referenti, le modalità di accesso nella struttura ospedaliera, i modi, i tempi. Stabilisce inoltre una serie di divieti e vincoli da rispettare compreso il rispetto della privacy, il trattamento dei dati personali, il rispetto delle regole igienico – sanitarie nello svolgimento delle attività, la non onerosità della convenzione.

Vedi anche:

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento